Parco Archeologico Privernum

A 5 chilometri a nord-est di Priverno, nel cuore della valle dell’Amaseno, in un’area di circa 7 ettari, questo museo ricompone imponenti scorci della Privernum romana, una colonia fondata sul finire del II secolo a. C., ancora al centro di campagne di scavo e interventi di restauro e valorizzazione. Il Parco conserva monumenti, edifici e infrastrutture che segnano la vita dell’insediamento dal momento della sua fondazione fino all’abbandono, avvenuto a cavallo fra il XII e il XIII secolo d. C., quando la città Piperno, fu trasferita sul colle che ancora oggi ospita Priverno. Vestigia visibili dell’età imperiale sono i resti imponenti del teatro con una grande piazza porticata alle spalle, un edificio termale costruito, dopo il II secolo d. C., e le residenze di lusso di età repubblicana arricchite da pavimentazioni a mosaico. Scavi recenti hanno rimesso in luce la fase altomedievale della città, racchiusa da una cinta muraria, e la cattedrale del VI secolo, ristrutturata completamente nel IX secolo, con un ricco apparato scultoreo e pittorico esposto al Museo archeologico di Fossanova.  

Tipologia: Archeologico

Indirizzo:
04015 Priverno LT
Strada Regionale 609 Carpinetana, via Maenza Piperno
Telefono: 0773912306
Sistema museale territoriale: Priverno Musei
Galleria immagini